3 Novembre 2021

Vendi casa più in fretta con l’home staging

Vendere casa non è un gioco da ragazzi, e raramente si riesce a condurre una transazione in tempi rapidi. In media, infatti, la vendita di un immobile richiede circa 4 mesi di tempo, e la pandemia purtroppo non ha di certo aiutato ad invertire la tendenza. 

Esistono alcune tecniche di marketing immobiliare da sfruttare per accorciare i tempi di attesa e giungere ad un accordo preliminare, ma quella più efficace in tal senso è con ogni probabilità l’home staging

Poco nota e diffusa in Italia, questa tecnica è molto utilizzata negli USA, basti pensare che – secondo quanto indicato nel “2021 Profile of Home Staging” redatto dal National Association of REALTORS® Research Groupil 31% degli agenti immobiliari statunitensi ha affermato di aver investito nell’home staging prima di mettere in vendita le case.

Altri due dati contenuti nel rapporto summenzionato ci fanno capire il ruolo fondamentale che riveste l’home staging nella buona riuscita di una transazione immobiliare

  • il 23% degli agenti ha segnalato un aumento  dall’1% al 5% del valore in dollari offerto dagli acquirenti, rispetto a case simili sulle quali non si era sfruttato l’home staging;
  • il 22% degli agenti di vendita ha dichiarato diminuzioni dei tempi di vendita, rispetto a case simili sulle quali non si era sfruttato l’home staging.

Vediamo insieme in cosa consiste l’home staging e perché può aiutarti a vendere casa più in fretta

Cos’è l’home staging

Come suggerisce il termine stesso, con home staging si intende la preparazione di una “messa in scena” della casa, ovvero un allestimento degli ambienti tale da mettere in risalto i punti di forza della casa

Quando i potenziali acquirenti vengono a vedere la tua casa, è importante che immaginino di viverci. Purtroppo questo non accade sempre, in particolare quando parliamo ad esempio di un immobile vuoto, sprovvisto quindi di mobili, complementi d’arredo ed accessori vari. Lo stesso concetto può valere anche per le case abitate, che tendono a distrarre a causa di un eccesso di oggetti.  

L’home staging può essere la soluzione, a patto che venga affidato a professionisti competenti ed esperti, capaci quindi di valorizzare il tuo immobile, creando un ambiente accogliente e stimolante. 

Puoi anche provare a farlo in autonomia, ma emergerebbe sempre il tuo gusto personale a condizionare le scelte. Meglio lasciare il campo libero a chi è del mestiere

Affidarsi all’home staging, quindi, vuol dire “mettere in scena una casa”, ovvero preparare un immobile alla vendita arredando e decorando temporaneamente, rinnovando varie stanze per renderlo più attraente.

Perché l’home staging riduce i tempi di vendita di una casa? 

Abbiamo detto che quando viene impiegato l’home staging si registrano due dati molto interessanti, l’aumento dell’offerta fatta al venditore e la diminuzione dei tempi di vendita, quindi del tempo che l’immobile resta sul mercato. 

Nel dettaglio, più del 50% degli agenti immobiliari intervistati dalla NRA ha dichiarato di aver registrato grandi (31%) o lievi (22%) riduzioni dei tempi di permanenza sul mercato della casa allestita

Ma perché accade tutto ciò? Essenzialmente, per tre motivi. 

1. Migliora la percezione dell’immobile

Immagina di avere una casa vuota, non abitata, da vendere. I potenziali acquirenti verranno a visitare l’immobile, ma difficilmente riusciranno ad avere una visione completa degli ambienti, a immaginarli arredati. 

Spesso una stanza vuota influisce sulla percezione degli spazi, finendo con l’apparire più piccola o più grande di quanto non sia. 

Non è facile entrare in uno spazio vuoto, ad esempio una camera da letto, e capire effettivamente quanto spazio rimarrà tra il letto e l’armadio, oppure dove posizionare il tavolo con le sedie in cucina, e così via

Sfruttando l’home staging potrai arredare temporaneamente questi ambienti, o solo quelli più importanti (soggiorno, cucina, camera da letto, sala da pranzo), inserendo mobili, complementi d’arredo e accessori; così facendo, offrirai al visitatore un’esperienza molto più concreta, solida, immediata, quindi più efficace

2. Consente di presentare l’immobile nel modo migliore

Se, invece, la casa in vendita è arredata e abitata, puoi lavorare per presentarla nel modo migliore possibile, eliminando eccessi, ingombri, e rendendo le stanze molto più accoglienti

A volte un tappeto posizionato nel punto giusto può trasformare completamente una stanza, così come un lampadario o un paio di tende. 

Ma soprattutto, riducendo la confusione e il rumore di fondo, si migliora la sensazione di immedesimazione da parte del visitatore. 

3. Aumenta la richiesta di visione in loco degli immobili

L’home staging può influenzare la vendita dell’immobile già prima dell’incontro in loco con l’agente immobiliare

Infatti, mettendo in scena la casa in un certo modo, sarà possibile realizzare un servizio fotografico molto più efficace, video e tour virtuali, dai quali sarà già possibile farsi un’idea molto precisa degli spazi e delle stanze

Infatti, sempre secondo il rapporto della NAR a cui abbiamo fatto riferimento prima, i compratori hanno dichiarato nel 41% dei casi di essere stati più invogliati a visionare gli immobili in vendita allestiti in un certo modo

Conclusioni

Come vedi, i tempi di permanenza di una casa sul mercato possono diminuire sensibilmente attraverso l’home staging

Con un investimento contenuto (dai € 500 ai € 1500, in media) potrai aumentare il numero di potenziali acquirenti, ricevere offerte leggermente più alte e giungere ad un accordo preliminare molto più rapidamente

Insomma, “mettere in scena” la tua casa rappresenta una grande risorsa da non sottovalutare. 

Parlane con i nostri agenti immobiliari e valuta con loro la migliore strategia per vendere la tua casa più in fretta. 

Close Logout Cerca Confirm Menu Di persona in agenzia Per telefono Messenger Whatsapp Email Facebook Mappa immobile Planimetria immobile Tour virtuale 360 immobile Video immobile Stampa scheda Bagni Camere Locali Sort Map Map